domenica 20 maggio 2007

eventi straordinari

Molti anni fa una collega mi aveva accennato le precarie condizioni di salute del marito e parlandone con un noto gastroenterologo questo sosteneva che il marito avrebbe avuto venti giorni ancora di vita. Una sera questa collega venne a casa mia e mi portò le cartelle cliniche del marito . Lessi il contenuto , ma prima che lei se ne andasse chiesi data e ora di nascita del marito .
Durante tutta la notte osservai che vi erano i dispositori del male nel suo tema natale , tuttavia vedevo che lui si sarebbe salvato se andava all' estero. E cosi' fu. Partirono marito e moglie per Bruxelles pochi giorni dopo . Due settimane dopo li raggiunsi . E quando arrivai in clinica un ragazzo vestito di nero mi venne incontro chiedendomi se suo padre si sarebbe salvato , e non comprendevo la sua domanda. Dissi a lui che mi trovavo qui per un' altra persona e non sapevo nulla di suo padre. E stavo per andarmene quando vidi arrivare un medico che chiedeva di un ragazzo e io allora dissi : era qui cinque minuti fa che domandava del padre . Il ragazzo era improvvisamente sparito . Allora domandai al medico cosa era successo al padre e mi rispose : è morto dopo l' intervento. Allora feci una nuova domanda e chiesi del marito della mia collega e lui rispose : è vivo ed è andato tutto bene, venga con me e lo vedrà con i suoi occhi. E dopo il trapianto andò tutto per il meglio . Il marito della collega sta bene e ha ripreso a lavorare .